Damiana foglie in polvere

Damiana foglie in polvere

EUR 4,60

La damiana possiede proprietà afrodisiaca, un valido aiuto in casi di astenia sessuale e impotenza maschile. Viene utilizzata anche come tonico per la depressione.

Disponibilità: Disponibile
Formato:
Tags: Polvere

La damina è una pianta erbacea originaria di alcune zone dell'Africa e dell'America centrale. E' una pianta piccola e non raggiunge il metro e mezzo d'altezza e produce dei graziosi fiori gialli.

La damina ha una lunga storia nell'uso umano:viene usata da centinaia di anni.

I principi attivi della damina sono contenuti nelle foglie che contengono, tra l'altro, tannini, flavonoidi e la damianina una sostanza marrone di sapore amaro.


La damiana ha una tradizione molto antica e pertanto compare in quasi tutti i libri di erboristeria e si trova nelle più svariate forma: in miscela con altre erbe, come the, in capsule come estratto liquido.

Damiana: proprietà
Le foglie della damiana contengono un glicoside cianogeno, resine, un olio essenziale, tannini e una sostanza amara (denominata damianina e dalla struttura ancora non determinata).

Damiana: descrizione
Piccolo arbusto alto fino a 90 cm. Le foglie sono ovali, lanceolate, con picciolo corto e 2 ghiandole alla base, margini curvi e leggermente seghettati; la superficie superiore è liscia e verde chiaro, con pochi tricomi quella inferiore. I 
fiori sono gialli, solitari e ascellari. Il frutto è una piccola capsula globosa, aromatica e resinosa.

Damiana: habitat
Originaria dell'America tropicale: Messico, Texas, America centrale e meridionale.

Damiana: cenni storici
Il nome botanico Turnera deriva dallo scienziato inglese William Turner che la classificò, per primo.
La damiana è nota con il nome di tè Messicano, già conosciuta ai tempi dei Maya.

Le donne messicane hanno l'abitudine di bere un infuso di damiana un paio d'ore prima di coricarsi, per sedurre e suscitare eccitazione al proprio uomo.

Damiana: ricetta
USO INTERNO
INFUSO: versare una tazza di acqua bollente su 1 (massimo 2) cucchiaino raso di pianta. Coprire e lasciare in infusione 5/10 minuti. Si può aromatizzare con un pezzetto di scorza di arancio e dolcificare con miele.
Da 1 a 3 tazze al giorno secondo necessità.

max 1 tazza 3 volte al giorno
Solo ad alte dosi può dare una lieve sensazione di dolore nella regione prostatica, alle dosi indicate non ha nessun effetto collaterale.