Carbone Vegetale

Carbone Vegetale

EUR € 5,50 7,00

Flacone da 100 tavolette
Integratore alimentare, il carbone attivo contribuisce alla riduzione dell'eccessiva flatulenza postprandiale

Disponibilità: Non disponibile

Il carbone vegetale, detto anche carbone attivo o carbone attivato, è una polvere ottenuta per lavorazione del legname e dei suoi cascami. Il legno, che può appartenere a specie differenti (di pioppo, salice, betulla ecc.) o essere sostituito da segatura, gusci e noccioli di frutta, viene sottoposto ad una combustione senza fiamma (si riscalda ad elevate temperature in atmosfera povera di ossigeno). Il carbone così ottenuto viene quindi trattato per conferirgli la caratteristica porosità, che ne aumenta enormemente la superficie adsorbente rendendolo particolarmente utile nel settore medico - farmaceutico.
Il carbone vegetale viene infatti utilizzato come antitossico, grazie alla sua capacità di trattenere gran parte dei veleni formando un complesso che viene eliminato dal tubo digerente senza essere assorbito. La somministrazione di carbone vegetale, seguita da quella di un purgante salino per eliminare il complesso originatosi, rappresenta, per esempio, una classica strategia di intervento in caso di avvelenamento da funghi. Questo prodotto viene inoltre impiegato nella preparazione dietetica ad alcuni esami clinici (ecografia dell'addome superiore), per adsorbire i gas intestinali che ne impedirebbero la corretta esecuzione.
Le proprietà adsorbenti nei confronti di liquidi, idrogenioni e gas, rendono il carbone vegetale un supplemento particolarmente utilizzato in presenza di aerofagia, diarrea, meteorismo e flatulenza, grazie anche al blando effetto disinfettante a livello intestinale.

MODO D'USO
3 tavolette 30 minuti prima del pasto e 3 tavolette subito dopo il pasto

AVVERTENZE
Non eccedere la dose giornaliera raccomandata. Gli integratori non vanno intesi come sostituto di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni. Conservare in luogo fresco e asciutto.Il Carbone Vegetale può ridurre l'assorbimento di taluni farmaci se assunti contemporaneamente.Prodotto in uno stabilimento che utilizza anche: cereali, crostacei, frutta a guscio, sedano, senape, sesamo, lupino.