Olio di Sesamo Puro

Olio di Sesamo Puro

EUR 9,80

flacone da 250ml
Naturalmente ricco di grassi polinsaturi Omega 6 - Omega 3, ricchissimo di antiossidanti, indicato per l'alimentazione e per la cura della pelle. Non adulterato, pressato a freddo senza uso di solventi.

Disponibilità: Disponibile
Tags: Oli

Modo d'uso: Per uso interno da 1 a 3 cucchiai al giorno da solo o come condimento.

L'olio di sesamo è stato utilizzato per centinaia di anni come rimedio curativo naturale. Viene estratto dai semi di sesamo, noti soprattutto per il loro elevato contenuto di calcio e di lipidi benefici.

L'olio di sesamo alimentare può essere utilizzato in cucina come condimento. In generale esso possiede proprietà antibatteriche e antivirali. E' possibile acquistare l'olio di sesamo nei negozi di prodotti biologici e alimentazione naturale, oltre che in erboristeria o online.
Proprietà dell'olio di sesamo

L'olio di sesamo è considerato efficace contro alcuni agenti patogeni che possono attaccare la pelle e causare infezioni fungine, oltre che contro lo stafilococco e lo streptococco. Si tratta di un anti-infiammatorio naturale adatto per la cura e per la protezione della pelle. L'olio di sesamo viene assorbito facilmente da parte del nostro corpo.
E' in grado di regolare lo sviluppo cellulare ed è altamente stabile, dunque non rischia di irrancidire se viene conservato a temperatura ambiente, come invece può accadere nel caso dell'olio di lino. E' ricco di vitamine, con particolare riferimento a vitamina A, vitamina E e vitamine del gruppo B (B1, B2, B3). E' quindi considerato un olio particolarmente benefico per la salute, sia ad uso alimentare che ad uso curativo e cosmetico.
Presenta un elevato contenuto di sali minerali, tra i quali possiamo trovare magnesio, fosforo e calcio. Coloro che non ne amano particolarmente l'aroma lo possono utilizzare diluito in altri oli più delicati, come l'olio di mandorle dolci o l'olio di jojoba.

Come utilizzare l'olio di sesamo

Alcuni utilizzi dell'olio di sesamo ne prevedono l'impiego per alleviare i fastidi dovuti alle scottature solari, per rassodare la pelle del viso, per alleviare i fastidi dell'acne, per ottenere una leggera protezione naturale della pelle durante l'esposizione al sole.

L'olio di sesamo è inoltre considerato utile per: massaggi energizzanti, controllo dei batteri che causano la forfora, guarigione rapida e protezione di graffi e abrasioni, calmare le eruzioni cutanee in caso di eczema.
Se impiegato come alimento, l'olio di sesamo può contribuire ad abbassare la pressione sanguigna e i livelli di zuccheri nel sangue.

L'olio di sesamo è particolarmente benefico per la pelle, in quanto risulta ricco di antiossidanti che permettono di contrastare l'azione dei radicali liberi.

L'applicazione dell'olio di sesamo direttamente sulla pelle può contribuire alla prevenzione del melanoma.

Ecco alcune possibili interessanti applicazioni dell'olio di sesamo.

1) Rimedio ayurvedico

L'olio di sesamo rappresenta uno dei principali rimedi benefici suggeriti dall'ayurveda, la medicina tradizionale indiana. L'ayurveda raccomanda di massaggiare tutto il corpo con l'olio di sesamo e di lasciarlo agire 15 minuti prima della doccia. Il suo effetto sulla pelle è purificante e contribuisce a prevenire le infezioni.

2) Olio da massaggio allo zenzero

Con olio di sesamo e zenzero è possibile preparare un olio da massaggio per il corpo, adatto ad essere impiegato in caso di dolori muscolari, come ci suggerisce Francesca sul nostro Forum. E' necessario utilizzare mezza tazza di olio di sesamo e mezza tazza di succo di zenzero fresco. Lo zenzero deve essere grattugiato con una grattugia fine e strizzato con una garza per ottenerne il succo. Succo di zenzero e olio di sesamo devono essere mescolati in uguali quantità per ottenere l'olio da massaggio.

3) Esfoliante all'olio di sesamo

Uno scrub esfoliante delicato per il viso o per il corpo può essere preparato utilizzando due semplici ingredienti: olio di sesamo e amido di riso. La preparazione avviene semplicemente mescolando un cucchiaio di olio di sesamo e mezzo cucchiaio di amido di riso. Entrambi gli ingredienti possono essere acquistati in erboristeria. Il composto ottenuto deve essere massaggiato delicatamente sulla pelle ed in seguito risciacquato prima con acqua tiepida e poi con acqua fredda.

4) Trattamento per i piedi

L'olio di sesamo risulta molto utile per ammorbidire le zone ruvide dei piedi e per ottenere un gradevole effetto deodorante. E' sufficiente avere a disposizione un cucchiaio di olio di sesamo e 5 gocce di olio essenziale di menta. Diluite l'olio essenziale nell'olio di sesamo, applicatelo sui piedi, indossate delle calze di cotone e lasciate agire per tutta la notte. Al mattino la morbidezza della pelle sarà garantita.

5) Cura dei capelli

L'olio di sesamo è particolarmente efficace nella cura dei capelli secchi. Può essere applicato in poche gocce sulla chioma, anche a capelli asciutti, per ottenere un effetto nutriente e lucidante, in sostituzione dei comuni prodotti per capelli contenenti siliconi. Può inoltre essere impiegato come impacco pre-shampoo sui capelli umidi, in piccole quantità da applicare massaggiando con le mani. E' consigliabile lasciare agire per almeno 30 minuti prima di passare al lavaggio. Con l'olio di sesamo, sempre prima dello shampoo, è possibile massaggiare il cuoio capelluto per occuparsi del problema della forfora in modo naturale.

Sesamo - Proprietà Nutrizionali

Dal punto di vista nutrizionale, i semi di sesamo sono ricchi di acido oleico (tipico dell'olio di oliva) ed acido linoleico (precursore degli acidi grassi omega sei, importanti per la salute della pelle), contenuti in simili proporzioni (40% c.a. ciascuno); tra gli acidi grassi saturi abbondano il palmitico e lo stearico. Molto importante risulta anche il - seppur modesto - contenuto in vitamina E, che preserva l'olio dall'irrancidimento (insieme al sesamolo) e conferisce ai semi preziose proprietà antiossidanti.

I semi di sesamo sono ricchi di proteine, nel cui profilo aminoacidico spicca l'elevata percentuale di metionina e triptofano; l'amminoacido limitante, lo stesso del frumento, è la lisina.

Nei semi di sesamo ritroviamo ottime quantità di calcio, fosforo e ferro, e di alcune vitamine (tiamina, piridossina, niacina, folati e riboflavina); da segnalare, comunque, anche la presenza di fitati ed ossalati, che tende a ridimensionare leggermente l'elevatissimo apporto di calcio e ferro. Per questa loro importanza nutrizionale, ma anche per la croccantezza ed il caratteristico sapore, i semi di sesamo sono largamente impiegati per decorare ed impreziosire, anche dal punto di vista alimentare, diversi prodotti da forno (pane, crackers ecc.), barrette dietetiche e sostitutive del pasto, muesli, verdure e persino alcuni dessert.

Non molto conosciuti nelle regioni settentrionali, i semi di sesamo rappresentano pertanto un ingrediente particolarmente versatile, importante soprattutto nella cucina giapponese ed in quella indonesiana; abbrustoliti e mescolati con sale marino (10-20 parti di sesamo per una di sale) danno origine al gomasio, una valida e sicuramente più salutare alternativa al sale da cucina.

Riepilogo valori nutrizionali per 100 grammi di semi di sesamo

ENERGIA
573 Kcal (2399 Kjoule)
Carboidrati
23.4 g
Grassi
49.7 g
Proteine
17.7 g RDA americani
Fibre 11,8 g 47%
Ferro 14,5 mg 81%
Calcio 975 mg 98%
Fosforo 629 mg 63%
Magnesio 351 mg 88%
Riboflavina 0,2 mg 15%
Tiamina 0,8 mg 53%
Vitamina B6 0,8 mg 40%
Niacina 4,5 mg 23%
Folati 97 mcg 24%