Olio di Jojoba Puro

Olio di Jojoba Puro

EUR 12,50

flacone da 100ml
Ricco di vitamine E ed A, particolarmente utili per la rigenerazione epidermica, previene scottature solari e favorisce l'abbronzatura, inoltre svolge una spiccata azione emolliente, ammorbidente, nutriente ed eutrofica.

Disponibilità: Disponibile
Tags: Benessere

Modalità d'uso (Uso esterno): applicare ogni giorno sulla pelle pulita con un leggero massaggio dal basso verso l'alto.
L'olio di Jojoba trova indicazione in tutti quegli stati di secchezza cutanea dove si rende necessario ammorbidire, nutrire e proteggere la pelle dall'azione disidratante degli agenti atmosferici come vento, sole, freddo e dall'azione aggressiva di detergenti e tensioattivi . decontratturare la muscolatura nelle attività fisioterapiche.
Uso : stendere sulla pelle 5-10gtt di Olio e massaggiare fino a completo assorbimento.

Il suo utilizzo è raccomandato in tutti i casi di precoce invecchiamento della pelle, in caso di pelle secca, che è la più esposta alla formazione di rughe per via della sua sottigliezza.

L'olio di Jojoba si applica ogni giorno sulla pelle pulita con leggero massaggio. Si può aggiungere qualche goccia di olio di Jojoba all'abituale crema da giorno.

E' consigliabile alternare quest'olio a quello di Avocado, per la sua azione tonica ed elasticizzante.

L'olio di Jojoba, in realtà è una cera liquida non grassa, agisce come nutriente e ristrutturante anche per capelli aridi, come un vero trattamento di bellezza che rende i capelli brillanti, setosi e lucenti. L'attività lubrificante dell'olio di Jojoba, affine al sebo cutaneo, giova ai capelli secchi, sfibrati, che tendono facilmente e formare doppie punte. Applicato direttamente sulla cute della testa, con leggero massaggio, la sua azione seboregolatrice elimina il sebo cutaneo depositato e la forfora. L'uso frequente rende i capelli forti, vitali ed elastici, proteggendoli con un leggero velo.

Per i capelli, si utilizza come impacco pre-shampoo, da tenere in posa 20-30 minuti, lavando poi i capelli con uno shampoo delicato, o anche come olio dopo-shampoo da applicare sui capelli umidi, a gocce, specialmente sulle punte.

Il Jojoba è una pianta arbustiva sempreverde, appartenente alla famiglia delle Buxacee, che cresce in modo spontaneo in un territorio molto vasto compreso tra gli stati dell'Arizona, California del Sud e Messico . In queste zone per la maggior parte desertiche in cui la temperatura può superare i 50°C all'ombra, le reazioni di questa pianta in risposta agli stimoli ambientali, hanno determinato alcune prerogative morfologiche uniche nel suo genere: le foglie del Jojoba sono ricoperte da uno strato sottile di cera che impedisce l'evaporazione dell'acqua e le radici profonde e molto estese sono capaci di estrarre ogni goccia di umidità dal terreno arido. I semi simili a delle arachidi danno per spremitura un olio di color giallo dorato , inodore e insapore che presenta la caratteristica di essere formato da una cera liquida e non da trigliceridi come tutti gli oli vegetali. Sotto l'influsso del clima desertico infatti le sue cellule hanno imparato a non produrre trigliceridi ma a combinare acidi grassi con alcooli grassi per formare una cera liquida costituita da monoesteri insaturi a lunga catena i cui componenti caratteristici sono l'erucileicosenoato(C42) e il docosenil eicosenoato (C40).

Dai semi della Simmondsia chinensis, pianta che cresce nell'Arizona del Sud e in Messico, si estrae un olio dalle grandi proprietà, utilizzato fin dall'antichità dagli indiani d'America. Si tratta dell'olio di Jojoba che viene comunemente chiamato 'olio' anche se in realtà, data la sua struttura molecolare, sarebbe più corretto definire cera liquida.



L'olio di Jojoba è ricco di antiossidanti e in più ha una caratteristica del tutto singolare: è molto simile alla struttura del sebo umano, sostanza che il nostro organismo produce per proteggere la pelle e mantenerla idratata. E' chiaro dunque come quest'olio possa essere utile in tutti in casi in cui vi siano problemi di secchezza cutanea, desquamazione ma anche acne e psoriasi.
L'Olio di Jojoba tra le sue proprietà ha poi quella di offrire una protezione 4/5 contro i raggi ultravioletti, si può quindi utilizzare al posto dei consueti solari nelle ore meno calde della giornata, quando si ha esigenza di una protezione bassa. Quest'estate lo sperimenterò personalmente e poi vi saprò dire….(io ho acquistato quello dell'Erboristeria Magentina dato che è spremuto a freddo e non addizionato con strane sostanze. Sicuramente, però, si trovano in commercio tante altre marche che dispongono di prodotti di altrettanta qualità).

Questo olio, conosciuto principalmente per le sue capacità idratanti, ammorbidenti e protettive, spesso si utilizza in combinazione con altri oli naturali per incrementare le sue potenzialità.
Ecco ad esempio una ricetta per creare un olio solare protettivo che voglio assolutamente sperimentare (tratta dal blog Fior di Camomilla):

50 ml di olio di jojoba
35 ml di olio di avocado (ricco di vitamine, idratante, elasticizzante e fortificante)
15 ml di olio di carota (favorisce l'abbronzatura e ha proprietà antiossidanti)

La miscela di oli ottenuta va applicata più volte al giorno su tutta la pelle prima e durante l'esposizione. Voglio però ricordare a tutti che non si tratta di una protezione alta e che è meglio non esporsi nelle ore più calde della giornata nè utilizzando olio di Jojoba nè ricorrendo ai tradizionali solari (ricchi di sostanze chimiche), è meglio prendere meno sole ma di qualità. Non credete?

L'olio di jojoba è incolore, inodore, non occlude i pori, si assorbe facilmente senza ungere e può essere conservato a lungo, dato che non si irrancidisce e le sue proprietà rimangono intatte a lungo. Ecco i principali utilizzi:

1) sui capelli umidi per idratare e ammorbidire

2) sul corpo in caso abbiate la pelle secca o grassa (va bene in entrambi i casi, non è portentoso???)

3) per aiutare la pelle a rigenerarsi in caso di scottature o ferite

4) sulle labbra al posto del burro di cacao

5) sul viso e contorno occhi al posto della consueta crema idratante o antirughe

6) sulle ciglia per renderle più belle e resistenti

7) come impacco per capelli secchi e sfibrati (lasciare in posa per un'ora sui capelli umidi e poi procedere al lavaggio)

8 ) come olio veicolante per massaggi a cui potrete aggiungere una goccia del vostro olio essenziale preferito

9) prima o dopo una gravidanza per prevenire smagliature

10) sui bambini per evitare arrossamenti della pelle

11) su tutto il corpo prima e dopo l'esposizione al sole per proteggere e idratare la pelle (non nelle ore più calde della giornata!!!!)