Stop Tuss

Stop Tuss

EUR 13,90

Bottiglietta da 200ml
Le foglie di timo favoriscono la fluidità delle secrezioni bronchiali ed il benessere della gola. Preparato a base di erbe officinali fra cui Salvia, Timo ed Eucalipto.

Disponibilità: Disponibile
Tags: Benessere

Integratore alimentare – sciroppo a base di piante officinali

Le foglie di timo favoriscono la fluidità delle secrezioni bronchiali ed il benessere della gola.

Consigli d'uso: 1 cucchiaio 3-4 volte al giorno.

Tenore medio degli ingredienti caratterizzanti per dose massima
giornaliera pari a 4 cucchiai (24 g):

salvia foglie 852 mg
timo volgare foglie 638 mg
malva fiori e foglie 638 mg
cannella di Ceylon corteccia 424 mg
propolis estratto 105 mg
eucalipto olio essenziale 1 mg
timo volgare olio essenziale 1 mg
niaouli olio essenziale 1 mg
tea tree olio essenziale 1 mg

Timo

Il timo è una pianta aromatica molto usata in cucina, ricca di proprietà in particolare antisettiche, antispasmodiche, depurative, espettoranti, balsamiche e digestive. È utile nei casi di tosse, catarri bronchiali, asma. Il timo ha anche proprietà stimolanti dell'apparato digestivo per cui è consigliato nei casi di astenia, stati di debolezza e affaticamento. In cucina viene ampiamente impiegato come pianta aromatica per insaporire carni e pesci.

Salvia

La salvia è un arbusto cespuglioso sempreverde che può raggiungere l'altezza massima di circa 80 cm; allo stato selvatico la si può trovare nella zona centromeridionale del nostro paese in cui, viste le sue ottime proprietà, è ormai coltivata in tutti gli orti.

Il suo nome scientifico è Salvia officinalis, ed appartiene alla famiglia delle Labiate; il suo nome deriva dal latino salus salvus, che significa sano, in buona salute, proprio in riferimento alle sue proprietà curative.

La salvia è originaria dell'Europa ed il suo uso risale fin ai tempi più antichi.

La salvia contiene olio essenziale che è composto principalmente dal thujone, la restante parte è costituita da componenti minori quali: acetato di bornile, canfora, cineolo, bomeolo, salviolo, salvane. E' nei periodi particolarmente caldi, quindi estivi, che la pianta di salvia produce la maggior quantità di olio essenziale. Oltre all'olio troviamo le vitamine B1 e C, flavonoidi ( noti per le loro proprietà antiossidanti), tannini, acido ossalico, mucillagini, saponine, resine ed enzimi.

Eucalipto

La pianta dell'eucalipto, nome scientifico Eucalyptus globulus Labill, appartiene alla famiglia delle Mirtacee ed è originario dell'Australia dove, grazie al clima favorevole, può raggiungere altezze ragguardevoli che si avvicinano ai 100 metri.

Al genere Eucalyptus appartengono moltissime specie ( circa 600 ) ma solo un 10 % circa di queste, grazie alle loro proprietà, vengono utilizzate dall'uomo per scopo terapeutico; le piante appartenenti al genere eucalipto sono utilizzate prevalentemente per produrre carta o legna da ardere.

Quello dell'eucalipto è un albero che cresce molto velocemente ed è per questo motivo che viene coltivato per produrre legna da ardere e pellet. La pianta dell'eucalipto è anche in grado di assorbire molta acqua dalla terra in cui cresce e grazie a questa sua proprietà è stato usato in antichità e viene tutt'ora utilizzato per la bonifica di terreni paludosi.

L'olio essenziale di eucalipto contiene tannini, flavonoidi, polifenoli e terpeni; nell'olio essenziale di eucalipto è presente anche l'eucaliptolo, una sostanza liquida e incolore con un odore forte che ha proprietà antisettiche e balsamiche.