Simul oligo K(Potassio)

Simul oligo K(Potassio)

EUR 10,00

Flacone da 50ml
Questo minerale viene utilizzato in oligoterapia nella cura della ritenzione idrica, della cellulite, nei dolori articolari e nell'equilibrio dell'acido-base. Consigliato come supporto nelle attivita' sportive o comunque in tutti i casi di eccessiva sudorazione.

Disponibilità: Non disponibile
Tags: Integratori

L' oligoterapia appartiene al ramo della medicina alternativa e deve essere sottolineato che dal punto di vista medico ancora non è stata riconocosciuta e quindi si deve andare con i piedi di piombo prima di affidarsi completamente a questo tipo di terapie.
Si basa sulla somministrazione di oligoelementi ovvero metalli e minerali che in piccolissima percentuale sono già presenti nel nostro organismo. Coloro che applicano questa pratica ritengono che molti disturbi siano dovuti alla carenza di questi elementi e per questo motivo devono essere integrati.

Il potassio è un minerale implicato in numerosi processi metabolici. Con i primi caldi, e ancor più in piena estate, complice un'alimentazione poco bilanciata e magari una più intensa attività fisica, rischiamo di eliminare potassio con il sudore in quantità eccessiva.

Il ruolo del potassio nel corpo è di primo piano. Il potassio è un minerale essenziale alla vita, concentrato soprattutto all'interno delle cellule. Con un altro minerale, il sodio, che è invece distribuito prevalentemente nei fluidi extracellulari, il potassio partecipa al mantenimento dell'acidità dell'organismo ai valori corretti a cui le funzioni metaboliche possono avvenire (il cosiddetto equilibrio acido-base). Insieme, questi due minerali presiedono anche all'equilibrio idrico e al trasporto di sostanze dentro e fuori dalle cellule. Sodio e potassio sono complementari, ma anche antagonisti.

Senza addentrarci nei complessi labirinti della fisiologia, è indispensabile sapere che, per la salute delle nostre cellule e dell'organismo in toto, dobbiamo introdurre con l'alimentazione più potassio rispetto al sodio, cosa che non così facilmente avviene. Le conseguenze sono sotto gli occhi di tutti: pensiamo per esempio all'ipertensione – notoriamente correlata con il consumo di alimenti ricchi di sale –, ma anche agli effetti meno pericolosi della ritenzione idrica, quali cellulite, gonfiori e aumento di peso. Stimolando i reni a produrre urina, il potassio aiuta l'eliminazione di sodio, favorisce il controllo della pressione arteriosa e svolge un'azione depurativa dell'organismo.

Il potassio è inoltre un tonico del cuore: giusti valori di potassio dentro e fuori le cellule cardiache, particolarmente sensibili alle concentrazioni di questo minerale, sovrintendono alla regolarità del battito. Il potassio, ancora, è indispensabile a tutti gli altri muscoli, di cui ne regola la contrazione, ed è coinvolto sia nella sintesi delle proteine, sia nella trasformazione del glucosio in glicogeno, la forma con cui questo zucchero viene immagazzinato nel corpo per essere utilizzato come riserva di energia. Essenziale è anche l'azione che il potassio esercita nei confronti degli impulsi nervosi, rivelandosi determinante per preservare la salute del nostro complesso sistema neuropsicologico. In caso di ansia, fluttuazioni del tono dell'umore, ma anche alcune forme di insonnia, aumentare l'apporto nutrizionale di potassio può essere di aiuto.


K - POTASSIO

CURIOSITA':
è uno dei minerali più rappresentati nell'organismo di cui il 98% è localizzato all'interno delle cellule. Esso contribuisce al controllo della pressione arteriosa, favorendo l'eliminazione renale del sodio e diminuendo così l'accumulo di liquidi.

CHE COSA FA:
* è necessario per un accrescimento normale;
* è coinvolto nella trasmissione degli impulsi nervosi;
* interviene nel regolare l'equilibrio acido base ed idro elettrolitico;
* interviene nella sintesi delle proteine muscolari;
* regola il metabolismo degli zuccheri;
* stimola il rene ad eliminare i residui tossici.

DOVE SI TROVA:
* cereali integrali;
* soia e farina di soia;
* cioccolato e cacao;
* verdure a foglie verdi, ortaggi, patate;
* semi di girasole;
* agrumi, banane;
* carni e pesce.

COSA SUCCEDE SE MANCA:
* astenia e debolezza muscolare;
* accumulo di liquidi;
* acne negli adolescenti;
* aritmie;
* stipsi.

DOSE CONSIGLIATA:
Il fabbisogno di potassio, che viene di solito soddisfatto da un'alimentazione ricca di verdure e frutta, è di 2-6 g, quantità che dovrebbe mantenersi circa doppia rispetto a quella del sodio.

E' BENE SAPERE CHE:

una perdita di potassio si realizza frequentemente per:
* sforzi fisici intensi, uso di diuretici, eccessivo consumo di cibi salati, prolungate terapie a base di cortisone, diarrea, vomito;
* diabete, malattie dell'intestino e del fegato sono condizioni che richiedono una supplementazione di potassio;
* la somministrazione di potassio andrebbe sempre associata a quella del magnesio;
* in alcuni casi la supplementazione con potassio può contribuire a ridurre la pressione arteriosa;
* il caffè, nonostante sia ricco in potassio, può causarne una perdita.

Ingredienti
fruttosio, acqua, Potassio gluconato.

Consigli d'uso
Agitare bene prima dell'uso, diluire poche gocce di prodotto in acqua, infuso o succo di frutta. Vedi: http://kefir.it/prodotti/erboristeria/i-succhi-di-superfrutti/ o http://kefir.it/prodotti/erboristeria/infusi-tisane-e-te-pregiati/ .