Angelica simul

Angelica simul

EUR 12,25

Integratore alimentare! Agisce sulla funzione digestiva, regola la motilità gastrointestinale e favorisce l'eliminazione dei gas.

Disponibilità: Non disponibile

L'angelica ha un'azione antispasmodica, calmante, carminativa, digestiva, tonica, espettorante e antinfiammatoria. Per queste sue proprietà, i suoi estratti trovano impiego per calmare i dolori mestruali e il mal di testa.
All'azione rilassante sull'intestino si combina l'effetto carminativo che facilita la digestione, evitando la formazione di gas intestinali. Se assunta prima dei pasti, stimola l'appetito. Assunta contro le affezioni da raffreddamento scioglie e facilita l'emissione del catarro per la sua proprietà corroborante, cioè capace di scaldare il corpo.

Principi attivi
-Olio essenziale contenente alfa-fellandrene, bisabolene, beta-cariofillene, pinene, linalolo, limonene, borneolo, pentadecanolide e mentadieni.

-Cumarine quali l'osthenolo e l'umbelliferone dotati di parziali proprietà estrogene, che la rendono utile nella dismenorrea da insufficienza genitale.
-Furocumarine: angelicina, bergaptene e xantotossina, sono sostanze ad azione fotosensibilizzante. L'angelicina, in più, ha proprietà sedative paragonabili al clordiazepossido (il principio attivo del Librax).

Il genere Angelica appartiene alla famiglia delle Apiaceae ed è originaria dell'Europa settentrionale.

In Europa la specie coltivata ed utilizzata a scopo officinale è l'Angelica archangelica ma esistono una trentina di specie.

E' diffusa nell'Europa nord orientale mentre in Italia non si ritrova facilmente allo stato spontaneo. La si ritrova solo in alcune zone soleggiate e fresche, riparate dal vento in alcune valli delle alpi e degli appennini fino a 3.000 m d'altitudine.

L'Angelica è una pianta erbacea perenne o biennali che può raggiungere anche i due metri di altezza. con portamento eretto, fusto robusto, in genere rossastro, percorso da numerose scanalature e molto ramificato con radice fittonante, grossa, carnosa, di colore bruno all'esterno e bianca all'interno.

Le foglie sono alterne, bipennatosette, formate da numerose foglioline dentellate, larghe, di colore verde, più chiaro nella pagina inferiore e portate da dei lunghi piccioli e provviste di un'ampia guaina di colore verde chiaro che avvolge lo stelo.

I fiori di Angelica sono giallo-verdastri disposti in ombrelle alla sommità degli steli con 20-30 raggi, vellutati alle estremità.

I frutti sono degli acheni di colore marroncino provvisti di due semi con tre costole dorsali ben evidenti.

Cenni storici
Già Dioscoride (I sec. a.C) consigliava l'angelica per liberare i polmoni da grumi di catarro. Su di lei nacquero leggende ispirate alla sua efficacia terapeutica. Una di queste leggende è legata al suo nome e all'attributo e vuole che a portarla sulla Terra sia stato l'Arcangelo Raffaele, perché fosse consentito agli umani di apprezzarne le virtù miracolose. Raffaele, in lingua ebraica significa "medicina di Dio" e dunque l'Angelica divenuta Arcangelica, può a ragione essere definita "medicina divina".

Secondo gli erboristi del 1500 l'angelica era il più efficace rimedio contro la peste e si raccomandava di annusare la sua radice imbevuta di aceto per preservarsi dal contagio e la tradizione voleva che questo rimedio fosse stato suggerito da un angelo ad un frate.

Veniva anche molto utilizzata contro i veleni.

L'angelica è l'essenza principale della famosa "acqua delle carmelitane", un tempo molto conosciuta in erboristeria chiamata così perchè si iniziò a produrla nel 1500 in un convento di carmelitane francesi ed era un distillato, in acqua di fiori d'arancio e alcool, di numerose spezie, principalmente l'angelica unita a melissa, coriandolo e scorza di limone.

Ingredienti : Angelica (Angelica archangelica L.) radice estratto secco 438mg (18%), Finocchio (Foeniculum vulgare) frutti 438 mg,Gramigna (Agropyron repens) radice 438 mg, Anice (Pimpinella anisum) frutti 328 mg, Carvi (Carum carvi) frutti 328 mg, Coriandolo (Coriandrum sativum) frutti 218 mg, Lavandula spica olio essenziale 1 mg, Eugenia caryophyllata olio essenziale 1 mg, Salvia officinalis olio essenziale 1 mg, Pimpinella anisum olio essenziale 1 mg, Eucalyptus globulus olio essenziale. 1 mg

Consiglio d'uso
1-2 tavolette prima dei pasti.


Avvertenze
Per donne in gravidanza o in allattamento e bambini si raccomanda di sentire il parere del medico.
Non superare la dose giornaliera raccomandata.
Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni di età.
Questo prodotto non deve essere inteso come sostituto di una dieta variata.