Fango del Mar morto

Fango del Mar morto

EUR 15,00

Barattolo da 1kg
Coadiuvante nel trattamento cosmetico degli inestetismi della cellulite, purificante per la pelle del viso e del corpo.

Disponibilità: Disponibile
Tags: Benessere

Direttamente dai fondali incontaminati del Mar morto, un fango che ha abbinato ai ben noti sali, ci regala una straordinaria combinazione di preziosi minerali e oligoelementi, utili per la cura del viso e del corpo.
Le caratteristiche principali di questo fango sono:
- Deterge in profondità la pelle con azione drenante e tonificante.
-Riequilibra il grado di idratazione dell'epidermide rendendola più tonica, luminosa e vellutata.

Ingredienti
Maris Limus, acqua.

Modo d'uso
Mescolare bene il fango e l'eventuale acqua sopra depositata,applicare uno strato uniforme sulle parti da trattare e dopo circa 30 minuti sciaquare bene. Il trattamento può essere applicato 1-2 volte a settimana.

I fanghi del Mar Morto, completamente naturali, sono prodotti dalle molteplici proprietà cosmetiche e salutistiche. Il Mar Morto, un grande lago salato posto al confine tra lo stato di Israele e la Giordania, a causa delle altissime temperature della zona, è soggetto a continua evaporazione. La sua acqua e i suoi fanghi sono, pertanto, ricchissimi di sali minerali e oligoelementi. Contengono infatti acqua interstiziale al 37% (Sodio, Potassio, Calcio, Magnesio, Cloruro, Litio, solfato, Bromuro), minerali solidi solubili al 60% (Halite, Aragonite, Calcite, Mica, Dolomite, Quarzo, Kaolinite). Possono essere utilizzati in cosmetica come maschera per il viso, scrub per il corpo, massaggi, cura delle mani, cura dei piedi; nelle patologie della pelle in caso di acne, di eczemi e di psoriasi; come anticellulite; nella cura del seno.
Il fango agisce tramite due meccanismi d'azione, il meccanismo termico e il meccanismo di osmosi inversa. Attraverso il calore sviluppato dal fango, si ottiene una vasodilatazione con conseguente dilatazione dei pori cutanei. Il principio di osmosi inversa consente invece la cessione all'organismo di sali minerali e oligoelementi con assorbimento, da parte del fango, di liquidi e sostanze di scarto metabolico. Il risultato è un miglioramento delle problematiche che riguardano la ritenzione idrica, la pelle diventa morbida e vellutata e recupera elasticità e tono.

Sali integrali del mar morto
Le acque del Mar Morto contengono il 27% di sali diversi a fronte del 3% presente nelle acque di altri mari; in questi ultimi poi, il sodio costuisce l'80% del sale mentre quelli del Mar Morto contengono magnesio, potassio, cloruro di calcio e bromuri.
Il magnesio aiuta a combattere lo stress e la ritenzione dei fluidi, aiuta a rallentare l'invecchiamento delle pelle e a calmare il sistema nervoso.
Il cloruro di calcio aiuta nella prevenzione della ritenzione idrica, stimola la circolazione e rafforza ossa e unghie.
Il potassio dà energia al corpo, ed è essenziale per l'idratazione cutanea.
Il sodio aiuta a far funzionare il sistema linfatico.