Succo di Noni BIO

Succo di Noni BIO

EUR 16,50

I diversi elementi contenuti nel Noni agiscono sinergicamente. Il Noni contiene vitamina C e selenio, due importanti antiossidanti. In bottiglia da 1 litro.

Disponibilità: Disponibile
Tags: Frutta, Biologico

Ottenuto dal frutto appena raccolto di Morinda Citrifolia, lavorato direttamente a Tahiti con un particolare metodo denominato flash pasteurisation, che rispetta al meglio tutti gli elementi nutrizionali naturali del succo di Noni, rendendolo pronto all'utilizzo senza aggiunta di additivi, né conservanti, né coloranti. Venduto in bottiglie di vetro scuro per mantenere inalterate le proprietà del frutto, è il prodotto naturale che rispetta integralmente la tradizione originale polinesiana.

Ha un caratteristico odore pungente e un gusto particolare, quindi consigliamo di assumerlo diluito in acqua o succo di frutta, tenendo sempre la bottiglia in frigo.

Consigli d'uso: due cucchiai di succo puro o diluito in acqua o succo di mirtillo la mattina a digiuno e la sera prima di cena.

Ingredienti: puro succo di Noni Tahiti biologico, ottenuto dal frutto di Morinda citrifolia.

La pianta esotica del Noni (Morinda citrifolia) è conosciuta da millenni nelle isole polinesiane per le sue proprietà.

Il Noni contiene vitamina C e selenio, due antiossidanti capaci di contrastare l'azione dei radicali liberi e l'invecchiamento cellulare.

I nutrienti e le sostanze fitochimiche del succo di Noni

Nella pianta di Morinda citrifolia sono stati già identificati circa 160 composti.

In particolare, il Noni è un frutto ricco di costituenti ad alto valore nutritivo. Il succo, che ne deriva, è caratterizzato da un'ampia quantità di sostanze metabolicamente attive come: vitamine, minerali, enzimi, aminoacidi, oligoelementi, polisaccaridi, alcaloidi, antiossidanti e bioflavonoidi.

I costituenti più importanti del Noni sono:

Vitamine e minerali: il Noni è ricco di vitamina A e C, fondamentali per il nostro corpo, in quanto sono entrambe coinvolte in numerose attività biochimiche. In particolare, il succo è una buona fonte di vitamina C (o acido ascorbico), importante per il sistema immunitario e per l'azione antiossidante. Inoltre, il frutto di Noni contiene minerali come magnesio, ferro, potassio, selenio, zinco, calcio, sodio, rame e zolfo. Tuttavia esaminandone i valori nutrizionali, il frutto ed il succo di noni non hanno nulla di miracoloso: i contenuti vitaminici e minerali sono perfettamente sovrapponibili a quelli di altri succhi di frutta più comuni, come quello di arancia o di mela.

Proxeronina e xeronina: la proxeronina è un alcaloide contenuto nel frutto della Morinda citrifolia e rappresenta un precursore della xeronina.

Quest'ultima sostanza è implicata in un gran numero di processi biochimici e sembra prendere parte al metabolismo delle proteine.

Altre importanti sostanze fitochimiche contenute nel succo di Noni sono: antiossidanti, acido deacetilasperulosidico, niacina (vitamina B3), caroteni, acido linoleico, acido caprilico e caproico, antrachinoni, flavonglicosidi, alcaloidi, beta-sitosterolo, flavonoidi, catechina, aminoacidi, proteine, carboidrati, fibre alimentari, fruttosio, glucosio...

Nota. Anche se le sostanze contenute nel succo di Noni sono state studiate singolarmente per la loro caratteristica bioattività, la ricerca attuale non fornisce ancora conclusioni sufficienti circa i loro effetti sulla salute umana alle dosi presenti nel fitocomplesso del noni. Infatti, il raffronto tra le dosi studiate singolarmente e quelle apportate da una media dose di noni succo, lascia trapelare come in molti casi la loro assunzione sia del tutto insufficiente a produrre l'effetto salutistico sperato.
Ricordiamo che il Noni è un integratore alimentare e le indicazioni in caso di particolari patologie dovrebbero essere concordate insieme al proprio medico.

Come si assume il Succo di Noni

Il succo è il derivato della Morinda citrifolia più diffuso in commercio, ma è bene ricordare che quello presente sul mercato non è costituito esclusivamente dal frutto "puro al 100%". In genere, il derivato del Noni è miscelato con i succhi di altri frutti (come il mirtillo, la mela e l'uva), allo scopo di migliorare la gradevolezza organolettica.

Il succo dovrebbe essere assunto lontano dai pasti (a digiuno), per evitare eventuali interferenze con altri alimenti. Dopo aver bevuto il Noni, è importante aspettare almeno 30-40 minuti prima di mangiare.

Per quanto riguarda la quantità è preferibile attenersi alle indicazioni fornite dal produttore, presenti sulla confezione (in genere bastano due cucchiai di succo al giorno).

La presenza di conservanti è in grado di rallentare il processo di deterioramento microbiologico a cui il succo è naturalmente soggetto. I succhi senza conservanti devono essere conservati in frigo dopo l'apertura, dove, una volta aperti, possono essere conservati fino a 5-6 settimane.

Si sconsiglia di assumere il succo di Noni insieme a latte, caffè, tè o alcol, perché queste bevande rischiano di compromettere, o comunque di limitare, il corretto assorbimento delle sostanze contenute nel Noni da parte dell'organismo. In genere, è consigliabile non abbinarlo nemmeno a nicotina (fumo di tabacco) e al guaranà, per evitare di stressare in maniera eccessiva il metabolismo.

N.B.
IL PRODOTTO DESCRITTO IN QUESTA PAGINA E' UN ALIMENTO, NON E' UN MEDICINALE NE' UN INTEGRATORE ALIMENTARE.
TUTTE LE INFORMAZIONI IN QUESTA PAGINA DESCRIVONO LE CARATTERISTICHE UNIVERSALMENTE RICONOSCIUTE DEI PRODOTTI DESCRITTI E GLI UTILIZZI TRADIZIONALI.
KEFIR.IT PROVVEDERA' IMMEDIATAMENTE A RIMUOVERE E/O CORREGGERE OGNI ERRORE, IMPRECISIONE E/O REFUSO SEGNALATO (INFO@KEFIR.IT)