Succo di Papaya

Succo di Papaya

EUR 2,10

Bottiglietta da 200ml
La papaya è un frutto dalle mille qualità benefiche!

Disponibilità: Disponibile

Solo pura purea di Papaya, non da concentrato!
La lista di ingredienti più corta che ci sia!!

Ingredienti: 100% polpa di Papaya.

NON da concentrato
SENZA additivi artificiali
SENZA conservanti
SENZA zuccheri aggiunti
SENZA acqua aggiunta
SENZA coloranti
SENZA aromi aggiunti
SENZA stabilizzanti
SENZA OGM
SENZA numeri-E

Le proprietà della papaya lo rendono un frutto appetibile sotto molti punti di vista. Non sappiamo precisamente dove abbia avuto origine: Malesia e Messico sono le due ipotesi più accreditate.

Si coltiva nei paesi tropicali; il clima ideale per la sua crescita è, infatti, caldo umido. Nonostante venga da lontano si trova piuttosto facilmente nei nostri supermercati; per essere certi di acquistare una papaya di buone qualità e maturata naturalmente è, però, più indicato prenderla nei negozi specializzati in frutta esotica.

La papaya matura soprattutto nei mesi più caldi; in realtà, però, l'albero produce i frutti anche nelle altre stagioni, ecco perché possiamo trovarla quasi sempre.

Le proprietà nutritive della papaya

Dolce e soffice come il burro, la papaya è composta principalmente da acqua; ha, inoltre, una buona quota di carboidrati. Contiene tanta vitamina C e poi ancora vitamina A, vitamina E, vitamina K, acido folico, magnesio, potassio, rame, acido pantotenico, flavonoidi.
Anche i semi sono edibili; alcune delle proprietà della papaya dipendono proprio dalla composizione dei semi.


Curiosità

Cristoforo Colombo definì la papaya il frutto degli angeli per la sua dolcezza. La papaya può essere degustata in vari modi; uno dei più semplici e forse anche più piacevoli è mangiarla come si farebbe con un melone, cioè semplicemente tagliandola e fette e privandola della buccia.

La papaya a quanto pare non è solo un frutto delizioso da gustare.

Papaia Papaya

La papaia è un piccolo albero di 3-10 metri, originario dell'America centrale e diffuso un po' in tutte le regioni tropicali e subtropicali (Brasile, Florida, India, Indonesia, Sri Lanka). Simile, nell'aspetto, alle palme, è percorso da numerosi canali laticiferi e porta, sul tronco, le cicatrici delle foglie cadute.
La papaiaIl frutto è la papaia, una grossa bacca arrotondata od ovoide che può pesare fino a 10 kg. A maturità è di colore verde-giallastro e contiene una polpa di colore arancio, ricca di semini neri ricoperti da mucillagine.

La papaia prende nomi diversi a seconda del luogo in cui viene coltivata: capote (Messico), mamao (Brasile), fruta bomba (Cuba), lech (Portorico), passiflora delle Molucche ecc.. Le varietà più conosciute sul mercato italiano sono: Solo, Hortus Gold, Cera, Kagdum, Semangka.

La papaia è un frutto tropicale, apprezzato in tutto il mondo per il suo sapore, succoso e rinfrescante, a metà strada tra l'albicocca ed il melone. E' meno dolce ed un po' più insipida se si tratta di papaia italiana. Se acerba va conservata a temperatura ambiente poiché l'elevata concentrazione di papaina impedisce al frutto, colto acerbo, di raggiungere in fretta un'adeguata maturazione.

La papaia può essere consumata cruda, cotta, come ingrediente base per preparare conserve e marmellate oppure dare, per fermentazione, una specie di acquavite.

Dal punto di vista nutrizionale il frutto è un'ottima fonte di antiossidanti, grazie al buon contenuto di licopene e Vitamina A, C ed E. Discreta anche la presenza di folati, fibre e potassio.

In cucina i semi macinati di papaia sono utilizzati per intenerire e profumare le carni.